Abbiamo bisogno di ascoltare…

Nello spettacolare scenario dell’ex chiesa di San Francesco a Fano, Anna Franceschini ha letto sue poesie di corpi oppressi e zittiti dalla Storia.
Colgo parole come vulnerabilità e come dolore, come pienezza e come mancanza
Penso allora alla ricerca di perfezione causata dalla superbia, dalla competizione perenne che ognuno di noi vive dentro.
Penso alla poesia che ha il potere di dire ciò che spesso abbiamo bisogno di ascoltare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...